Being Human – understanding senses and emotions in UX and usability

Data:
8 novembre 2017
Ora:
10:00 - 13:30
Lingua:
ENG
workshop

The workshop is for anyone interested in person-centered design and covers a range of subjects from neuroscience, thru accessibility to wearables and post-screen interaction design. This is the latest iteration of a workshop that has happened globally at corporations like Google and at major conferences like SxSW.

Come along: play, learn and be more confident about how awesome you and your users are.

 

Alastair Somerville

Alastair Somerville is a sensory design consultant. He provides expert advice on cognition and person-centered design to companies and public organisations who provide both physical and digital products or services. He facilitates workshops on sensory and emotional design for corporations and major conferences, including SouthBy Southwest (SxSW), UX Week, Interaction and O’Reilly Design. He is currently involved in cognitive accessibility projects for public transport in London and design for transcendent user experiences.

GIOVEDÌ, 9 NOVEMBRE

Il programma completo della Conferenza

Durante la conferenza #WUDRome2017 si avvicenderanno talk, case study e pecha kucha. Quest’ultimo è un racconto conciso con un preciso schema, quello del 20×20: 20 immagini/slide e 20 secondi di commento ciascuna, per un totale di 6 minuti e 40 secondi.

9:00

Registrazione

Opening
09:30
ITA

Introduction

Carlo Frinolli , Experience Designer & CEO di nois3 S.r.l.
Abstract

Una introduzione sull’inclusione per il WUDRome2017.
Perché a volte abbiamo escluso persone nella Storia per credenze legate al periodo, dimenticando il loro valore per l’umanità.

Leggi di più
Biografia
Experience Designer & CEO di nois3 S.r.l.

Da CEO di nois3 ho l’onore di dirigere un team di persone fantastiche, con le quali abbiamo intrapreso un percorso finora pieno di soddisfazioni per noi e soprattutto per i nostri Clienti. Mi occupo di Experience Design, la disciplina principale di quest’agenzia pluridisciplinare, basata sui principi di Human Centered Design che promuove anche da organizzatrice del World Usability Day Rome e del World Information Architecture Day Rome.

 

Keynote
09:45
ENG

Inclusive Design: Designing with all the genders in mind

Anat Katz-Arotchas , CEO, Standpoint
Abstract

Women represent half the users and control almost 80% of the consumer market, and yet products are often blind to gender differences, perpetuate gender biases, and fail to provide a balanced solution to women’s and men’s needs and preferences. How can we as designers change that? How can we overcome our own unconscious biases and make our products more gender inclusive? And how would it impact the growth of our products and the society we live in? An inspiring session which includes research based methodology and use cases that will open your mind to the potential and practicalities of creating gender inclusive products.

Leggi di più
Biografia
CEO at Standpoint

Anat Katz-Arotchas is a pioneer in the field of Gendered Product Innovation, promoting gender thinking in tech. Bringing together her expertise in product and gender, Anat is the founder of Standpoint, a former member of the European Union’s gender innovation team and a local representative of the Danish UX firm- Design-people. Anat is also the co-founder of XX-UX Israel, a community of women promoting gender balance in the UX field.

Keynote
10:30
ENG

Bigger On The Inside: compassionate respect for the vastness of human capacities

Alastair Somerville , Sensory Design Consultant, Acuity Design
Abstract

Big data, behavioural design and machine learning are technological trends that seem to make humans seem small. The news is full of stories of how easily people are fooled and how algorithms overtake human capabilities. This talk is about respecting ourselves more. Using examples from accessibility and technology projects, Alastair will discuss how we repeatedly ignore the extraordinary abilities and adaptability of humans in design and usability. With the complex design issues of augmented reality, virtual reality and technologies we haven’t yet imagined swirling around us, we need to anchor ourselves with compassionate respect and admiration for what it is to be human.

Leggi di più
Biografia

Alastair Somerville is a sensory design consultant. He provides expert advice on cognition and person-centered design to companies and public organisations who provide both physical and digital products or services. He facilitates workshops on sensory and emotional design for corporations and major conferences, including SouthBy Southwest (SxSW), UX Week, Interaction and O’Reilly Design. He is currently involved in cognitive accessibility projects for public transport in London and design for transcendent user experiences.

11:15

Coffee Break

Keynote
11:45
ENG

Designing for refugee populations: lessons learned and opportunities

Emmanuel Sevrin , Project Manager, UN World Food Programme
Abstract

The World Food Programme and other UN agencies have been fully mobilized to help all those who had to flee Syria’s borders in search of safety elsewhere. In Lebanon, WFP runs an e-card system as its primary form of assistance for hundred of thousands of vulnerable Syrian and Lebanese. E-cards are loaded each month with US$ 27 per person per month and can be used to buy food in any of the 500 contracted shops across the country.

Smartphone population within this population has been dramatically growing over the last couple of years. That opens areas for innovation to provide a better user experience and digital opportunities for people. Emmanuel has been with the UN World Food Programme for over 2 years and is currently exploring those opportunities in Lebanon. He will share some of his lessons learned and his thoughts on the opportunities and challenges of building digital tools for vulnerable populations.

Leggi di più
Biografia

Emmanuel is a project manager for the UN World Food Programme. After managing the operations of the WFP Innovation Accelerator in Munich, he is currently driving a new initiative to create digital opportunities for the Syrian refugee population in Lebanon. He holds a Master of science from the Ecole Polytechnique in Paris and a Master of international development from Harvard University.

Keynote
12:30
ENG

Decentralizing design for inclusion

Rosana Ardila , Open Innovation Manager, Mozilla
Abstract

Mozilla has been focusing on expanding its open source approach with an open innovation tools. We have been experimenting with the design process and how to make it more inclusive. For this purpose we run a decentralized design sprint experiment with Stanford University. We focused on co-creating with users and testing the Hive method for enabling decentralized ideation. This inclusive method is particularly interesting for including more users with unmet needs in the design process.

Leggi di più
Biografia

Rosana Ardila is from Colombia and lives in Berlin. Originally a sociologist, she has worked with open source communities for years. At Mozilla she has worked with global communities and her current focus is on open innovation.

13:15

Lunch break

Pecha Kucha
14:40
ITA

Local Jam: l’applicazione di un approccio local-centred

Marco Berni , Innovation and Design Management
Abstract

L’approccio individuato da CodesignToscana (CdT) trova applicazione con format innovativi, informali e spontanei, ovvero le “Local Jam”; una visione “glocal” che consente di mettere in relazione i diversi stakeholders sul territorio sulla base di esigenze e problematiche di stretto interesse locale.

CdT ispirandosi all’approccio human-centred, adotta processi e strumenti della cultura del design e in particolare tutte quelle tecniche che incentivano la collaborazione tra diversi attori sul territorio. Questo approccio è stato chiamato ‘local-centred’ design (o locally-centred design oppure ‘local-centred co-design’) e prevede la partecipazione attiva del maggior numero possibile di attori tenendo presente in particolare le diverse esigenze politiche, culturali, economiche e sociali.

Per “Local Jam” si intende un evento dove un gruppo di persone,si organizza in modo spontaneo, autonomo e collaborativo con lo scopo di pianificare, progettare e sviluppare idee secondo una problematica o un tema precedentemente individuato e proposto tramite CdT.

Leggi di più
Biografia

Marco Berni (CodesignToscana) – studio e applico nuovi strumenti, processi e strategie per la progettazione e lo sviluppo di innovazioni. Attualmente sono project lead di CodesignToscana.

Case Study
14:50
ITA

Scale VS diffusion: how to scale what works (and why should you)

Margherita Pagani , CEO and Founder, Impacton
Abstract

What do we do when solutions that work can’t scale? A project or program may be effective, but never reach the operational capacity to scale everywhere needed via a centralized model. In this session, we explore how technology and data allow alternative models to emerge, so that people and organizations around the world do not have to shape solutions from nothing: they can take what already works and focus on adapting it to their own context, lowering barriers for action, investment, and risk. In particular, we will explore the necessary design and technological requirements to make it possible, and the psychological and sociological consequences on the human brain.

Leggi di più
Biografia

I’m italian, I’m 28 years old and I have an hybrid background spanning Professional Volleyball, Fine Arts and Entrepreneurship.

Pecha Kucha
15:15
ITA

Inclusione: oltre i miti e le leggende

Francesco Stagno D’Alcontres , UX Lead Architect and Founder, iDIB Group
Abstract

I miti sull’inclusione nella UX si sviluppano perché sembrano intuitivamente corretti e sono spesso sostenuti da un pensiero stereotipato. Il design, tuttavia, dovrebbe sempre essere supportato da ricerche, verifiche e fatti mirati al soddisfacimento di bisogni e requisiti reali.

Leggi di più
Biografia

Sono un designer, da prima ancora di saperlo. Negli oltre 17 anni di esperienza professionale ho visto sorgere e declinare molte tecnologie e preso parte a diverse rivoluzioni digitali. Ispirato dalle esperienze, maniaco del dettaglio, appassionato di cultura orientale, lavoro solo su progetti che mi spingono ad esplorare quanto di bello si nasconde al di là della mia comfort zone.
Nel 2010 ho fondato iDIB con l’obiettivo di supportare aziende e startup nella realizzazione e miglioramento di prodotti e servizi digitali. Credo nel learning by doing, nel miglioramento continuo (Kaizen), nel design etico, nella famiglia, nell’unicorno e nelle capacità curative del cannolo siciliano.

Case Study
15:25
ITA

InclUXion: designing the designer for empathy

Domenico Polimeno , UX Designer, Fifth Beat
Maria Laura Mele , UX Researcher, Myesis
Abstract

Gli ultimi trent’anni hanno visto il costituirsi di politiche e metodologie di design mirate a favorire una cultura dell’uguaglianza (con lo Universal Design e il Design for all) e dell’inclusione (con l’Inclusion Design) per mezzo di prodotti e servizi che siano in accordo con le specifiche abilità, attitudini e bisogni degli utenti. Tuttavia persone con bisogni specifici riferiscono di doversi continuamente adattare a sistemi che non sono percepiti a loro misura.
Katy Arnold dice che: “spesso è il designer che è riluttante al cambiamento”, mettendo in luce quanto inclusione e User Experience (UX) fatichino ancora a essere concepiti dai Designer come un’unica cosa.

Che cosa può contribuire a favorire l’assimilazione del concetto di design inclusivo nel dominio della UX?

Qual è l’elemento che può facilitare l’integrazione del processo di inclusione nelle pratiche di progettazione?

Vi guideremo in una riflessione sulle esperienze necessarie agli esperti per interiorizzare una cultura dell’inclusione fondata sui principi di equità (Design for Everyone) attraverso uno strumento naturalmente insito nell’essere umano: l’empatia.

Leggi di più
Biografia

Domenico Polimeno User Experience Designer: lavora come UX designer a Fifth Beat, collabora con il laboratorio Cognitive Lab di Perugia per il progetto PA++, Membro del comitato scientifico del GLU, Organizzatore del Bookclub, cultore della parmigiana di melanzane non caffè.

Biografia

Psicologa psicoterapeuta della Gestalt, Dottore di Ricerca in psicologa cognitiva (Università Sapienza di Roma). Si occupa dello studio del comportamento umano in interazione. Attualmente, svolge attività di ricerca applicata in ambito di human-computer interaction e sviluppo di nuove tecnologie di interazione. Le sue pubblicazioni, consultabili su Academia.edu , esplorano le seguenti aree di interesse: metodi di rilevamento e tracciamento dello sguardo per la ricerca in psicologia, processi di interazione tra individuo e tecnologia, comunicazione aumentativa e alternativa. Attualmente lavora per Cogisen,società di ingegneria applicata alle neuroscienze; collabora con l’Università degli studi di Perugia, con il Centro Interuniversitario di Ricerca su Elaborazione Cognitiva in Sistemi Naturali e Artificiali di Roma; e con Myesis, Centro di Ricerca e Sviluppo di Roma.

Pecha Kucha
15:50
ITA

Born in the UxD: il progetto UXers

Roberto Falcone , Lead UX Designer, Musement
Abstract

La domanda di professionisti legati allo UX design è tuttʼora in forte crescita, ma ancora oggi non è semplice per un designer conoscere quali sono le realtà di eccellenza in questo settore e a quali player sul mercato si adattano meglio le proprie skill professionali.

Il progetto UXers nasce dopo mesi di notti insonni spese a passare in rassegna e catalogare centinaia di agenzie, studi di design e aziende da tutto il mondo, con una forte verticalizzazione sul design dellʼesperienza in tutte le sue diverse sfaccettature.

In pochi minuti il racconto della nascita, dei successi e delle difficoltà di una piattaforma che mira a selezionare tutte le realtà di eccellenza del panorama mondiale dello User Experience Design. Tutte le lezioni tratte da un esperimento personale nato con unico e ambizioso obiettivo: creare una community per agevolare lʼinclusione dei designer nel grande mondo professionale dellʼUX Design.

Leggi di più
Biografia

Roberto è uno User Experience Designer con un background professionale ibrido allʼincrocio tra tecnologia, design, psicologia e business. Negli anni ha lavorato per diverse agenzie creative e studi di design, dove è stato coinvolto in progetti strategici di design per startup e clienti internazionali di alto profilo. Oggi lavora in Musement, start-up che ha lʼambizione di rivoluzionare il settore travel e dove segue e coordina tutte le fasi del processo di User Experience. Collabora inoltre come docente per università e istituti di insegnamento ed è membro della giuria di CSS Design Awards. Nel tempo libero ha creato UXers, una directory che mira a selezionare tutte le realtà di eccellenza del panorama mondiale dello User Experience Design. Quando non è al computer, puoi trovarlo in viaggio verso una nuova meta, sotto al palco di un concerto rock o a coccolare i suoi due gatti.

Case Study
16:00
ITA

Il design inclusivo nei luoghi di lavoro

Giacomo Mason , Amministratore, Intranet Management
Abstract

Quando si progetta per i dipendenti, il lavoro è sempre su più piani e includerli significa migliorare il design, il clima, la comunicazione interna. Ma non sempre le cose filano lisce.

Leggi di più
Biografia

Da oltre 15 anni cura la progettazione di enterprise portal per grandi e medie organizzazioni, pubbliche e private. Svolge attività di formazione sui temi dell’intranet management, affianca le aziende nell’intero processo di progettazione. Ha pubblicato numerosi libri e gestisce dal 2001 il più importante blog italiano sul tema. Founder di Intranet Management.

16:25

Afternoon break

Pecha Kucha
16:55
ITA

Foia: la trasparenza diventa usabile

Ernesto Belisario , Avvocato e Senior Partner, E-Lex
Abstract

Da poco meno di un anno, anche in Italia, chiunque può richiedere l’accesso a tutti i documenti e dati detenuti dalle pubbliche amministrazioni.

Si tratta del c.d. “Foia”, una norma presente già in altri Paesi che può essere utilizzata da cittadini, imprese, associazioni e giornalisti per ottenere informazioni utili per partecipare alle decisioni, fare business o informazione.

Nel corso del Pecha Kucha, sarà illustrato a cosa serve il nuovo diritto e come esercitarlo semplicemente.

Leggi di più
Biografia

Avvocato amministrativista. Esperto di diritto delle tecnologie.

Assiste imprese e pubbliche amministrazioni in questioni relative al diritto delle tecnologie (digitalizzazione e dematerializzazione, open government, open data, privacy, startup) e del diritto amministrativo (appalti, edilizia, urbanistica, responsabilità erariale e pubblico impiego) in ambito stragiudiziale e giudiziale.

Già componente del tavolo permanente per l’innovazione e l’agenda digitale italiana presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri è  membro della Commissione degli utenti dell’informazione statistica dell’ISTAT e del Team per l’Open Government costituito presso il Dipartimento della funzione pubblica.

Case Study
17:05
ITA

Lo Human Centered Design dentro le Istituzioni: il progetto designers.italia.it

Matteo De Santi , UX/UI & Product Designer, Team Trasformazione Digitale
Lorenzo Fabbri , Content Designer, Team Trasformazione Digitale
Abstract

A fine 2016 si è insediato il Team per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Uno dei progetti del Team è la costituzione di una community di designer che supporti e sostenga la progettazione dei servizi pubblici per tenere i cittadini ed i loro bisogni al centro del processo di trasformazione digitale.
E’ nato a giugno il primo nucleo di questa comunità, https://designers.italia.it, che ha l’obiettivo di promuovere lo human centered design come pratica consueta anche nella pubblica amministrazione.
Cerchiamo per questo di far incontrare e far collaborare le istituzioni con gli studi e i professionisti presenti nel territorio. L’approccio è molto concreto ed operativo, accompagnando la documentazione e le linee guida con una serie di kit pratici e immediatamente applicabili durante le diverse fasi della progettazione di un servizio pubblico.
Verremo quindi a raccontare il progetto Designers Italia, condividere le roadmap di Service Design, Content Design, User Research e Interface Design, illustrare i tool che stiamo realizzando, raccontarvi alcuni use case e invitarvi alla sperimentazione di design collaborativo open source che darà vita allo UI kit del Paese.

Leggi di più
Biografia

I am UX/UI & product designer with 15+ years of experience. When it comes to my work, I am always looking for that new project, something new to experiment on and smart people to work with.

I’m currently head of Product & UX/UI Design at the Digital Transformation Team of the Italian Government, helping the Commissioner Diego Piacentini in the digital transformation of the entire Country.
I’ve co-founded the Community called Designers Italia, the institutional Hub for everything is related to design and the public sector: guidelines, tools, kits, best practices, use cases, and so on.

I’m in charge of the User Experience Design in the Unit called “Innovation Initiatives” at Infocamere, the IT company for the Italian Chambers of Commerce. The Unit is involved in R&D of new products and services, to explore emerging tech trends like blockchains, conversational interfaces, big data and machine learning.

I’ve been for many years Lecturer and Contract Professor in the courses of “Theories and Techniques of New Media” and “New Media applied to Social Research”, in different faculties fo the Padua University.

In 2015 I’ve co-founded the startup Triboom, a digital platform taking the advantages of a crowdfunding approach to the sports industry. Now Triboom is running an international spreading phase and is developing projects in Italy, Spain, UK, Germany.

I’ve lead teams of more than 20 people, some of them living in different countries, involved in many projects at the same time.

Regarding decision making, I believe in data collection. It is mostly about testing and getting feedback, and I am flexible and humble enough to reconsider my positions every times data suggest me to do that.

I hope this big number of “I”s will soon become one good “Us”!
See you soon for a nice chat, maybe face-to-face! 🙂

Biografia

I am currently head of content strategy at the Digital Transformation Team, Presidenza del Consiglio dei Ministri, lead by Commissioner Diego Piacentini.

I am currently doing an executive MBA at Luiss Business School to enhance my managerial culture and management skills.

In 2001 I graduated magna cum laude with a degree in Cultural and Media Studies under Professor Umberto Eco from University of Bologna. In 2006, at the age of 29, I was hired as a Contract Professor of the Information Theory and Technology Course at Sapienza University of Rome. In 2008 I founded ilmiolibro, a digital start-up within Gruppo Editoriale l’Espresso that has successfully challenged the prevailing thoughts and clichés regarding the traditional book industry. Since 2012 I have been on the directive committee of Gruppo l’Espresso Digital Division, reporting to managing director/ I directed dozens of strategic digital transformation projects involving la Repubblica, Deejay and other brands, with a strong focus on service design, user experience and innovation.

Pecha Kucha
17:30
ENG

User research in Dubai: conducting research in a Muslim country where 85% of the population are expats.

Eleonora Zucconi , Lead User Experience Researcher, Shedd
Abstract

How is conducting user research in a Muslim country with the highest percentage of foreign-born population in the world different from doing research in the UK, or in Italy? And what can that teach us about inclusion?
In this Pecha Kucha I will share my learnings from setting up a recruitment and research process from scratch in Dubai, and interviewing dozens of women from 30+ countries.

Leggi di più
Biografia

I’m an international User Experience Researcher based in Dubai, where I help Shedd invent and build innovative experiences for users in the United Arab Emirates, Colombia, Bulgaria, and Portugal.
Prior to Shedd, I worked in the UK as Head of UX for Three UK, and associate lecturer at the Istituto Marangoni in London.

Case Study
17:40
ITA

Uno spettacolo di esperienza: progettare per il teatro

Stefano Maggiore , Co-Founder, Antreem
Federico Vidari , Antreem
Abstract
L’esperienza teatrale ha sempre lavorato sull’inclusione dei suoi clienti, prendendosi cura degli spettatori più piccoli, di chi sogna di diventare un attore, di chi è appassionato del teatro classico e di chi ama spaziare in tematiche più moderne, senza mai essere elitario ma culturalmente rilevante.
In partnership con un teatro milanese abbiamo deciso di sperimentare e progettare l’esperienza teatrale, la fruizione culturale e l’acquisto, per poter comunicare meglio col proprio pubblico.
Leggi di più
Biografia

Co-founder di Antreem (Gruppo Imola) dove progetta e sviluppa servizi digitali, dalla user experience innovativa, per medie e grandi imprese, e co-founder e CEO di Freak & Chic, società di Entertainment; è inoltre attivo come musicista e produttore musicale.

Biografia

Senior Digital Consultant in Antreem (Gruppo Imola), dove progetta e sviluppa servizi digitali, dalla user experience innovativa, per medie e grandi imprese, e Professore di Metaprogetto alla Scuola di Design della Comunicazione del Politecnico di Milano.

Si occupa di digitale da oltre 20 anni come consulente e progettista, docente, giornalista sui temi di branding, strategia di comunicazione, UX / UI Design, E-commerce, Email Marketing, Social Media Marketing, Social Selling, Chatbot. Ha lavorato per Banca Fideuram, Lenovo, Ferrari, Maserati, Campagnolo, Piaggio, Ferragamo, Corriere della Sera, Rizzoli Libri, R101, Nielsen, Abb, Adobe, Camera di Commercio di Milano e di Monza, Promos, Formaper, Expo 2015 – Ministero dell’Ambiente.

Pecha Kucha
18:05
ITA

Il Borgo|Digitale

Sergio Castellani , Borgo|Digitale
Abstract

Ispirato alle parole dell’imprenditore Brunello Cucinelli, Borgo|Digitale non è solamente un luogo, ma un modo di vivere l’innovazione a contatto con i valori e gli ideali umanistici. Una rinascita delle idee, della creatività e dell’innovazione con l’obiettivo di valorizzare l’uomo. Un umanesimo dell’innovazione per un Rinascimento Digitale.

Leggi di più
Biografia
Imprenditore, marketer, birraio e sognatore, dopo una prima esperienza di sette anni come analista programmatore informatico matura esperienza nazionale ed internazionale negli ambiti del marketing e della direzione vendite. Grazie ad un master in Digital Strategy conseguito in un ambiente creativo e stimolante scopre un fantastico modo per far convivere professionalmente le sue passioni per il marketing ed il digitale. Interpreta con Martina Tinozzi il sogno visionario di poter contaminare l’innovazione con l’umanesimo in un nuovo concetto di rinascimento digitale.
18:15

Aperitivo & DJ Set Bob Tha Funk

Compra il biglietto